Pinuccio

sab16dice20:30sab22:30Pinucciocon Aldo Rapè20:30 - 22:30(GMT+01:00) Via Ferdinando Adamo, 8Evento diTeatro

Event Details

info & prenotazioni: 339.4263492
Pinuccio è la storia di uno dei tanti, forse troppi, bambini che hanno lavorato nelle miniere di mezza Sicilia, capitale mondiale dello zolfo.
E’ la storia del riscatto di un’isola, la Sicilia, e forse della sua condanna.
Sinossi
Tre chilometri ci sono per la miniera di Gessolungo, a Caltanissetta.
Peppino ha solo tre chilometri per non essere più un bambino.
A dieci anni, Peppino ha solo tre chilometri per diventare grande, per non essere cchiu un picciriddu ma diventare un Carusu.
Uno dei tanti Carusi di Miniera.
Hanno scritto:
“Stupisce Rapè con la poesia che sta nella sua scrittura e la musica che accompagna ogni sua messa in scena, questa volta dal vivo, bella, bellissima, le note suonate da Sergio Zafarana… più di un cuntista, più di un cantastorie Rapè ha aggiunto la lentezza del ricordo di un adulto che non ha mai abbandonato quel bambino… ha commosso con essenzialità e semplicità, ha commosso tutti per poi regalare il sollievo, la catarsi sul finale con la musica che infine è gioia…” (tfnweb / Nov 2016)
“Aldo Rapè e Zafarà commuovono gli spettatori con una struggente interpretazione e musiche che smuovono l’anima… In scena Rapè è accompagnato da Sergio Zafarana, in arte Zafarà. Da solo,
www.aldorape.com
!
con la sua loop station, riesce a ricreare un’atmosfera magica e nostalgica allo stesso tempo, perfetta per l’interpretazione di Rapè… un connubio riuscitissimo” (culturaacolori.it Gen 2018)
“Un monologo struggente e intensissimo. Aldo Rapé, accompagnato dalla musica dal vivo e originale di Sergio Zafarana, è salito sul palco della Chiesa Anglicana di Bordighera ieri sera, per incantare il pubblico…” (rivieratime.news / marzo 2018)
“… lo stile dell’attore, la cura del linguaggio teatrale e del ritmo, il sorvegliato e lentissimo dispiegarsi della parola d’attore che è suono, corpo, ritmo, consapevolezza storica, incantamento. Interessante, densa di echi e ben calibrata anche la presenza degli apporti sonori prodotti da vivo da Sergio Zafarana. Uno spettacolo insomma lieve e ben fatto, che suscita emozioni e domande che afferiscono, con autenticità, alla sostanza storico-politica del nostro presente e della nostra umanità globalizzata. Certo ci vuole intelligenza e un bel mestiere per arrivare a questo punto ed è la bella sorpresa che in questo lavoro Rapè riserva al suo pubblico.

more

Ora

(Sabato) 20:30 - 22:30(GMT+01:00)

Luogo

KOME - Stanze di Vita Quotidiana

Via Ferdinando Adamo, 8

Apri Chat
Bisogno di aiuto?
Ciao dal KOME, possiamo aiutarti?